In che modo il COVID-19 influisce sull’industria alimentare

Registrar Corp riconosce che ci sono molte preoccupazioni e domande su come il COVID stia influenzando l’industria alimentare.  In questo articolo parleremo di come la pandemia stia influenzando la sicurezza e la fornitura alimentare.

Il COVID-19 non è una malattia legata al cibo

Una delle principali preoccupazioni relative all’industria alimentare durante il COVID-19 è stata se il virus può diffondersi attraverso il cibo.  Il Center for Disease Control (CDC) ha dichiarato che“attualmente non vi sono evidenze a supporto della trasmissione del COVID-19 associato al cibo”.

I prodotti alimentari sono ad alta domanda

Durante la pandemia, la domanda di alcuni alimenti è più alta che mai. I rivenditori di tutti gli Stati Uniti esauriscono articoli come fagioli, uova e riso. Anche l’alcol è a una domanda maggiore. Inoltre, anche i prodotti in scatola e gli alimenti confezionati come i noodle stanno vendendo quantità maggiori a causa della loro lunga durata di conservazione e del loro stato di prodotti di base in molti piatti. Di conseguenza, marchi come General Mills e Campbell Soup hanno registrato un aumento di oltre il 60% delle vendite di cibo in un periodo di quattro settimane.

“Quasi tutti i nostri stabilimenti funzionano a capacità”, ha affermato John Church, direttore della catena di fornitura di General Mills, in un’intervista con il New York Times. Nonostante ciò, i rivenditori faticano a conservare da soli i prodotti in scatola e molti hanno stabilito dei limiti di acquisto.  A causa dell’elevata domanda, è probabile che anche la necessità di continuare l’importazione di cibo rimanga elevata.  Gli esportatori di prodotti in scatola stabili sugli scaffali che cercano di contribuire a soddisfare la domanda devono notare che l’Ente statunitense preposto alla tutela di alimenti e medicinali (Food and Drug Administration, FDA) richiede ai produttori di ottenere una registrazione alla Food Canning Establishment (FCE) per commercializzare i prodotti negli Stati Uniti.

Anche i prodotti considerati sani stanno assistendo a un aumento della domanda. Il prezzo degli avocado ha continuato ad aumentare con l’aumento della domanda. In generale, gli Stati Uniti stanno registrando una grande quantità di vendite di prodotti agricoli. Questo aumento è probabilmente il risultato di consumatori che mirano a migliorare il proprio sistema immunitario alla luce del virus.

Non tutti i prodotti alimentari stanno assistendo a questo aumento della domanda; le vendite di alimenti di lusso sono in calo. Le tendenze di spesa hanno dimostrato che, poiché le persone lavorano meno a causa del COVID-19, stanno anche spendendo meno e limitando gli acquisti alle necessità. Un esperto del settore ha sottolineato che gli acquirenti in negozio stanno “acquistando rapidamente prodotti di prima necessità come pasta, fagioli, farina, riso, salse in bottiglia, verdure in vasetto e frutti di mare in scatola. Per la maggior parte, gli acquisti di impulsi sono morti”. Quando le cose torneranno alla normalità, i consumatori torneranno probabilmente a esplorare e a stimolare gli acquisti. Quando la pandemia di COVID-19 rallenta, un maggior numero di consumatori può rivedere l’acquisto di alimenti di lusso e speciali, specialmente durante le festività natalizie.

Le catene di fornitura si stanno espandendo

Il COVID-19 ha spinto alcuni rivenditori a rivolgersi a fornitori alimentari aggiuntivi per gli alimenti ad alta domanda, in quanto i loro fornitori esistenti trovano difficoltà nel soddisfare le richieste dei consumatori.  Alla domanda sulla sua esperienza con i problemi della catena di fornitura, il Vicepresidente di una catena di mercato californiana ha dichiarato: “… all’inizio abbiamo avuto un paio di problemi con articoli di base come pasta e fagioli, ma abbiamo superato rapidamente questa carenza e siamo stati in grado di trovare fonti diverse per questi articoli”. Ora potrebbe essere un momento eccellente per entrare in nuovi mercati se produci uno qualsiasi di questi articoli ad alta domanda.

In particolare, l’industria statunitense dell’imballaggio della carne ha difficoltà a mantenere attive le linee di produzione con le recenti chiusure di grandi impianti. Ciò crea un’opportunità per ulteriori importazioni di carne nel mercato statunitense.

Effetti a lungo termine del COVID-19 sull’industria alimentare

Gli esperti sono incerti su cosa riserva il futuro, ma suggeriscono che “alcune di queste tendenze potrebbero rimanere. Ora che alcune persone sono tornate agli alimenti confezionati, potrebbero essere sorprese di vedere i miglioramenti di qualità per questi prodotti e continuare ad acquistarli anche nel mondo post-quarantena. Cucinare di più a casa potrebbe anche continuare bene dopo la fine dei lockdown”.

Nonostante questa pandemia, le persone devono mangiare e ci sono molte opportunità nella catena di fornitura statunitense per i produttori alimentari. È importante che le strutture mantengano la propria registrazione FDA valida e aggiornata. Anche se le vostre spedizioni sono attualmente rallentate, dovreste essere preparati per l’inevitabile rimbalzo, poiché le scorte statunitensi devono essere rifornite.

Anche se altri settori regolamentati dalla FDA hanno visto cambiamenti nella regolamentazione durante il COVID, la FDA sta regolando gli alimenti allo stesso modo. Le strutture devono comunque assicurarsi di essere registrate e di etichettare correttamente i propri prodotti. Registrar Corp è aperta e disponibile per aiutarti a registrarti presso la FDA in questi periodi di incertezza. Lascia che gli esperti qualificati di Registrar Corp ti guidino attraverso il processo di registrazione contattandoci oggi stesso. Chiamaci al numero+1-757-224-0177 o invia un’e-mail a info@registrarcorp.com.

Don’t wait! Renew your
FDA registration today.

Registrar Corp will help you re-register with FDA quickly and properly.

For more assistance with FDA regulatory requirements, call: +1-757-224-0177, email: info@registrarcorp.com, or chat with a Regulatory Advisor 24-hours a day: www.registrarcorp.com/livechat.

single-box-image

Subscribe To Our News Feed

To top